Manovre di disostruzione pediatrica. Le Manovre salva vita.

Manovre di disostruzione pediatrica.

A cosa serve imparare le manovre di disostruzione pediatrica?    Ipotizzate per un secondo di trovarvi di fronte ad una persona che sta soffocando, di fronte ad uno dei bambini della foto.
Immaginatevi di non sapere cosa fare, come comportarvi e di rimanere di fronte a lui inerme mentre vi guarda terrorizzato.
Allora ora é il momento di risvegliarvi e di uscire dal panico e di ricordarvi delle manovre salvavita imparate ad una giornata informativa sul tema.
Congratulazioni!!!!! Gli avete salvato la vita.

La Dinamica per quanto orribile sia, è molto semplice…qualcosa di ingerito va di traverso occludendo le via aeree e provocando la morte del soggetto per asfissia: i principali soggetti a rischio sono i bambini, soprattutto i neonati che sono soliti ad esplorare il mondo portando gli oggetti alla bocca. Ecco perché il soffocamento da inalazione di corpo estraneo è ancora oggi ai primi posti tra quelli che avvengono entro i primi 5 anni di vita.

Ogni anno in Italia circa 50 famiglie sono colpite da una tragedia: la morte di un bambino per soffocamento da corpo estraneo. Questi bambini perdono la vita per il corpo estraneo che hanno ingerito accidentalmente ma, soprattutto, perché chi li assiste nei primi drammatici momenti non conosce le manovre di disostruzione ideate e studiate dal celebre Dott. Henry Heimich.
L’ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo è responsabile ogni anno del 27% circa di tutte le morti accidentali dei bambini al di sotto dei 4 anni e in particolare intorno ai 2 anni di età. Negli Stati Uniti dal 2005 al 2007 ci sono stati ogni anno oltre 3.500 morti per questo motivo.

L’ostruzione delle vie aeree da corpi estranei è un evento che riguarda tutte le fasce di età pediatrica, ma l’incidenza maggiore (oltre il 70% dei casi) si osserva nei bambini fra i 12 e i 36 mesi d’età, soprattutto nei maschi.

Infatti più del 50% delle morti da inalazione di corpo estraneo avviene nei bambini di età inferiore ai 5 anni, in particolare il 65% delle vittime sono bambini da 2 mesi a 2 anni di vita, con un picco intorno ai 2 anni.

In Italia mancano dati epidemiologici, ma secondo l’Istituto Superiore di Sanità si può dire che si verifichino circa 450 episodi di inalazione di corpo estraneo ogni anno e che la mortalità si aggira a 30 bambini con meno di 4 anni ogni anno.

PREVENZIONE

Per prevenire l’aspirazione o l’inalazione di corpi estranei è fondamentale che i genitori e gli educatori siano costanti nel tenere sotto controllo i bambini. Alcuni oggetti come monetine, pile e giocattoli di piccole dimensioni non dovrebbero essere tenuti alla portata dei bambini sotto i tre anni di età.

COME INTERVENIRE IN CASO DI OSTRUZIONE

E’ molto importante non farsi prendere dal panico: la prima cosa da fare è chiamare il 118 in modo da attivare immediatamente il soccorso da parte di personale addestrato e nell’attesa applicare le manovre di disostruzione pediatrica. Dopo l’emergenza, soprattutto se la vittima è un bambino o un anziano, occorre recarsi dal medico perché eventuali residui nelle vie aeree possono provocare un’infezione polmonare conosciuta come polmonite ab ingestis.

Per partecipare all’ incontro informativo sulle manovre di disostruzione pediatrica potete contattarmi al 3476651578.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close